Il rilievo misure nel recupero edilizio - DETRAZIONE DEL 65% - O.M.D. Serramenti di Doldo Domenico

Cerca
In classifica
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il rilievo misure nel recupero edilizio

Pubblicato da SAVIO in MISURE E RILEVI · 31/7/2013 19:16:37
Tags: misurerilievoserramenti

Il rilievo misure è una delle fasi preliminari che dà valore aggiunto alla vendita dei serramenti. In questo post analizzeremo alcuni aspetti fondamentali del rilievo nel recupero edilizio: mentre nelle nuove costruzioni tutti i problemi di posa possono essere studiati e risolti dall’ufficio tecnico in fase di progettazione, nel recupero gran parte degli aspetti tecnici sono analizzati in fase di rilievo.

È utile ricordare che, pur trattandosi di ristrutturazione, non verranno eseguite opere murarie, con grande sollievo per il cliente.

Come sappiamo, nell’intervento di recupero le situazioni possono essere molto varie. La scelta del telaio da applicare è fondamentale per ottenere il massimo risultato: a questo proposito si consiglia di provare sul perimetro del vano differenti telai per scegliere il più adatto, in modo da rispettare tutte le caratteristiche tecniche ed estetiche. Una fotocamera è utilissima per memorizzare i dettagli tecnici. Inoltre, gli scatti potranno essere usati per fare una sorpresa al cliente confrontando la situazione precedente con quella finale (si spera migliorata…).
Il rilievo procede quindi con la misurazione di tutti i vani riportando sulla modulistica dimensioni, verso di apertura, altezza e tipologia della maniglia, oltre al colore di ogni serramento.

Nella sostituzione di infissi esistenti si deve decidere se asportare l’infisso completo di telaio o solo le ante. Nel primo caso torna utile avere un cacciavite per staccare le mostrine verificando esattamente le dimensioni del vano e controllare sotto l’eventuale traverso inferiore la conformazione della soglia o del davanzale. È bene utilizzare una livella per controllare il piano. Finito il controllo si progettano tutti i coprifili necessari alla finitura degli infissi, un passaggio che abbrevia i tempi di installazione.

Se ci si trova in un condominio, possono rivelarsi utili tre piccoli suggerimenti:

1. riportare le dimensioni dell’ascensore per curarne l’allestimento con pannelli di protezione che eviteranno danni;

2. predisporre un cartello con i dati aziendali con le scuse per il disagio che si arreca;

3. fornire le indicazioni utili al cliente per predisporre l’abitazione alla posa finale.

La modulistica da utilizzare durante il rilievo dovrà essere uniformata e comprensibile sia dall’ufficio tecnico che dovrà sviluppare la commessa, sia dai montatori che troveranno tutte le indicazioni utili alla posa. In molti casi questa modulistica è fornita direttamente dal gestionale in uso nell’azienda (per le aziende ISO 9001 questa procedura è standard)

Fonti di questo articolo:

Bookmark and Share

Nessun commento

 
Aggiornata il 19/02/2018
Torna ai contenuti | Torna al menu