Estensione per antisismica e schermature solari - DETRAZIONE DEL 65% - O.M.D. Serramenti di Doldo Domenico

Cerca
In classifica
Vai ai contenuti

Menu principale:

Estensione per antisismica e schermature solari

Pubblicato da UNCSAAL in DETRAZIONI · 31/7/2013 18:23:21

La Camera dei Deputati ha approvato il DL 63 del 4 giugno 2013 sul rendimento energetico in edilizia con alcune importanti modifiche, fra cui:

Estensione delle detrazioni del 65% per gli adeguamenti antisismici a costruzioni adibite a prima casa e ad attività produttive, ricadenti nelle zone sismiche ad alta pericolosità, zone 1 e 2.
Estensione del 65% alle spese sostenute per schermature solari.

Inoltre la Camera dei Deputati ha approvato un emendamento al Decreto che impegna il Governo a stabilizzare le detrazioni del 65% per la riqualificazione energetica degli edifici e per l’adeguamento antisismico fino al 2020.

Il Decreto, che dovrà essere definitivamente convertito in Legge entro il 4 agosto, ritornerà ora al Senato per l’approvazione definitiva.



Qui di seguito i testi degli EMENDAMENTI AL DL 63. 4 giugno 2013 APPROVATI DALLA CAMERA DEI DEPUTATI

ARTICOLO 15
1-bis. Nella definizione delle misure di cui al comma 1 si tiene conto dell'opportunità di agevolare ulteriori interventi rispetto a quelli previsti dal presente decreto, quali ad esempio le schermature solari, la micro-cogenerazione e la micro-trigenerazione per il miglioramento dell'efficienza energetica, nonché interventi per promuovere l'efficientamento idrico e per la sostituzione delle coperture di amianto negli edifici.

ARTICOLO 16
1-bis. Per le spese sostenute per gli interventi di cui all'articolo 16-bis, comma 1, lettera i), del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, le cui procedure autorizzatorie sono attivate dopo la data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, su edifici ricadenti nelle zone sismiche ad alta pericolosità (zone 1 e 2) di cui all'Ordinanza del Presidente del Consiglio dei ministri n. 3274 del 20 marzo 2003, riferite a costruzioni adibite ad abitazione principale o ad attività produttive, spetta, fino al 31 dicembre 2013, una detrazione dall'imposta lorda pari al 65 per cento, fino ad un ammontare complessivo delle stesse non superiore a 96.000 euro per unità immobiliare.

Fonti di questo articolo:

Bookmark and Share

Nessun commento

 
Aggiornata il 19/02/2018
Torna ai contenuti | Torna al menu